Caldi/ Pani/Pizze/Focacce/ Ricetta/ Ricette siciliane/ ricette varie/ Sfizi

Spitini con carne…. un “pezzo” della rosticceria siciliana

spitini di rosticceria

Questa più che una ricetta è un passo passo per spiegarvi come si fanno gli spitini con carne…. un “pezzo” della rosticceria siciliana tanto amata dai palermitani. Non sono tanto famosi quanto le arancine…ma non mancano mai in un bar ben fornito e fa parte insieme a tanti altri “pezzi” del cibo da strada di Palermo. Si deve iniziare avendo a disposizione delle brioche vecchie di un paio di giorni…o (se le avete mangiate tutte) delle fette di pancarrè…anche se in quel caso più che spitini dovremmo chiamarli crostini!

Abbiamo bisogno anche del buon ragù di carne con piselli molto ristretto, a tale scopo è bene addensare il ragù anche con un cucchiaio di farina, e della besciamella piuttosto densa, qui sotto vi do le dosi da usare ……per spiegare meglio mi sono avvalsa di un bel po di foto che meglio di ogni parola possono farvi vedere tutti i passaggi che sono necessari per ottenere queste delizie.

Ingredienti:

Ragù molto ristretto

Brioche

Pangrattato

Besciamella:

lt.1 latte ps

una noce di burro

gr.100 farina 00

Lega: 

ml.300 acqua

gr.150 farina

Olio per friggere

Procedimento:

Preparate il ragù di carne come siete solite fare e anche la besciamella. Ritagliate l’estremità e la parte superiore delle brioche rendendole tutte uguali. 

spitini di rosticceria

Tagliate adesso ogni brioche in tre parti, farcitele con il ragù e allineateli uno accanto all’altro…..oserei dire” vicini vicini” 😉 e copriteli con la besciamella densa.Munitevi di una spatola.

spitini di rosticceria-001

Spalmate la besciamella e copritela con il pangrattato, con l’aiuto della spatola girate delicatamente gli spitini e fate la stessa cosa dalla parte opposta, cercando di coprire anche i bordi. 

spitini di rosticceria-002

Mettere gli spitini cosi preparati a rassodare in frigo, l’ideale sarebbe prepararli  il giorno prima. Dopo il riposo in frigo preparare una pastella di acqua e farina detta ” lega” in cui passare gli spitini 

spitini di rosticceria-003

prima di ripassarli nuovamente nel pangrattato,premete bene per farlo aderire e friggeteli in abbondante olio caldo un paio per volta.

spitini di rosticceria-004

Fateli raffreddare un paio di minuti prima di consumarli….anche se la voglia è tanta ….pena l’ustione con il ragù caldo dell’interno 😛

spitini di rosticceria2

ed eccoli pronti e golosi!!

                          spitini di rosticceria1

 

 Ah….dimenticavo una cosa molto importante 🙂 tutto questo è opera di mio marito  😉

 

 

 

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    Pasta, patate e...fantasia
    8 agosto 2014 at 21:04

    Mammamiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Questa è una delle ricetta più libidinose che abbia mai visto!!! Perché non li ho visti quando sono stata in Sicilia???!?!?! Perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè!!!!!
    Perché me li hai fatti conoscereeeeeeeeeeee??!?!!!!
    Perchèèèèèèèèèèèèèèèè!!!!!
    Fantasticiiii!

    • Reply
      pasteepasticci
      19 agosto 2014 at 22:29

      Perchè devi venire da me a mangiarli 🙂 !!!

  • Reply
    Terry
    8 agosto 2014 at 21:17

    Io non li conoscevo!! Con tutte le volte che sono venuta in Sicilia, con i tanti amici che ho li ….. Ma che libidine e’ questa roba qui?? Bravissimo Aldo!!

    • Reply
      pasteepasticci
      19 agosto 2014 at 22:30

      Anche tu Terry…..la prossima volta passa anche da me 😉

  • Reply
    nancy
    30 agosto 2014 at 15:42

    Ciao flo’!!quante brioscine occorrono?un bacione!

  • Reply
    nancy
    30 agosto 2014 at 15:45

    Ciao flo’ quante brioscine occorrono?bacii

    • Reply
      pasteepasticci
      1 settembre 2014 at 23:20

      Ciao Nancy….occorre una brioscina per ogni spitino che vuoi fare 😉

  • Reply
    miracucina
    10 settembre 2014 at 8:16

    Libidinosa questa ricetta! Complimenti, mi ha fatto venire una fame!!!!!! 😛

    • Reply
      pasteepasticci
      10 settembre 2014 at 12:48

      Grazie Miranda 🙂 ….si sono molto golosi….io non so resistere mai :p

  • Reply
    Federica
    10 settembre 2014 at 10:07

    Mamma mia sono buonissimi!!!Mangerei lo schermo…bravissimo tuo marito! Un paio non si potrebbero spedire? 😉

    • Reply
      pasteepasticci
      10 settembre 2014 at 12:58

      Si..è bravo 🙂 ….solo che li fa pochissime volte 🙁 … Ma se vieni qui da me a mangiarle 😉

  • Reply
    cinzietta
    24 settembre 2014 at 17:05

    buonerrimi!

    • Reply
      pasteepasticci
      24 settembre 2014 at 21:09

      grazzissime!! 😉

  • Reply
    Laura
    25 settembre 2014 at 19:40

    una bellissima ricetta!! complimenti brava…

    • Reply
      pasteepasticci
      26 settembre 2014 at 9:58

      Grazie Laura!! E’ una ricetta siciliana 😉

  • Reply
    giuseppe
    21 settembre 2015 at 19:23

    CIAO RAGAZZI, NON FATE CONFUSIONE QUANDO DITE CHE SIETE STATI IN SICILIA, LO (SPITINO) E PREVALENTEMENTE ..PALERMITANO!!! COME TANTISSIME SPECIALITA’, BUONGUSTO A TUTTI.

    • Reply
      pasteepasticci
      22 settembre 2015 at 12:26

      si….certamente HAI RAGIONE …. nessuna confusione…. lo spitino è un “pezzo” che trovi fra la rosticceria siciliana quando entri nei nostri bar…infatti ho scritto che è un cibo da strada di Palermo non della Sicilia!!! Comunque io non avrei usato il maiuscolo perché sul web corrisponde ad urlare se non lo sapessi 😉 inoltre io non sono stata in Sicilia…..io vivo a Palermo!!!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crema di cavolo viola, TABASCO® Chipotle e panna acida.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Send this to a friend