Antipasti/ antipasti siciliani/ Impasti lievitati/ Ricetta/ ricette con lievito di birra/ Ricette siciliane/ Sfizi

Sfincione o… Spincione..palermitano.

sfincione palermitano1

Sfincione ….o “spincione” per dirla alla palermitana…..non c’è vigilia di festa senza.

 

sfincione palermitano1

Lo sfincione a  Palermo è una cosa seria….uno di quei cibi che si sognano pure la notte e una volta assaggiato non si dimentica più!

Si tratta di una specie di pizza  alta condita con un sugo rosso di cipolle, immancabili  acciughe  e il caciocavallo fresco e stagionato., spolverato con  origano e irrorato di  buon olio di oliva extravergine.

Credo sia il cibo da strada più venduto a Palermo in virtù del fatto che ogni giorno decine di lambrettine circolano per i quartieri della città vendendo questa deliziosa bontà!  Echeggiano nell’aria le dolci note con cui i venditori ambulanti pubblicizzano con frasi in dialetto questa bontà palermitana.

“io ciù fazzu all’antica vieru (io ve lo preparo veramente all’antica) … ‘u pitittu ci fazzu grapiri! (vi faccio venire l’appetito) Chi cuosi belli vieru! … Chi ciavuruuuuuu! (che cosa buone …che odoreee)”

Ve lo danno avvolto nella carta paglia che a causa dell’olio diventa subito untissima, ma ci sporchiamo volentieri di unto pur di gustare questa delizia!!

Ingredienti dell’impasto per una teglia 30×40 di sfincione

gr. 500 farina 0

ml.300 acqua

gr.25 ldb

gr.10 sale

ml.50 olio evo

per la salsa:

2 grosse cipolle

gr. 500 pomodori pelati

acciughe sotto’olio

gr.150 caciocavallo fresco

pangrattato

olio sale e pepe q.b.

Procedimento:

 Preparare l’impasto dello sfincione mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola, impastare fino a quando si forma una bella palla che metterete a lievitare al riparo dalle correnti per un paio d’ore. Nel frattempo prepariamo la salsa affettando sottilmente le cipolle e mettendole a stufare nell’olio, quando saranno morbide aggiungere le acchiughe, i pelati a pezzetti, salare e pepare.

 Per addensare un pò la salsa aggiungere anche un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Stendere nella teglia la pasta lievitata e farla riposare mezz’ora, coprire con il sugo le acciughe e il formaggio a pezzetti.

 

 

 Spolverare con pangrattato e aggiungere olio a filo. Infornare a 200° per mezzora o finchè si sarà formata una crosticina sia sotto che sopra. Irrorare con altro olio e volendo anche con dell’origano fresco

sfincione palermitano

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    giuseppe
    17 dicembre 2015 at 8:09

    Flo FLo questa è una tortura vedere queste delizie e nn poterle assaggiare
    Sei fantastica a dir poco un bacione ciao

    • Reply
      pasteepasticci
      17 dicembre 2015 at 9:14

      grazieeee…… la prossima volta che vieni, fai la scorta e te lo porti….come hai fatto per i cannoli ahahahahaha

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crema di cavolo viola, TABASCO® Chipotle e panna acida.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Send this to a friend