Dolci/ Impasti lievitati/ Ricetta/ ricette bimby/ ricette con lievito di birra

Pandoro ….col bimby!

Pandoro col bimby  facile da fare

 

pandoro col bimby

Questa ricetta va bene per chi possiede il bimby e volesse per la prima volta  fare il pandoro in casa.  Io ho voluto provare per vedere qual’era il risultato. La ricetta l’ho presa da qui ,prevede un panetto di lievito di birra  da 25 gr. ma a mio parere nel prodotto finale si sente un pò, quindi meglio diminuire la dose a 15/20gr. ho apportato delle modifiche  usando burro al posto della margarina e una bacca di vaniglia invece della vanillina. Ho aggiunto infine anche delle gocce di cioccolato 😛

 Ingredienti per un pandoro da 1 kg.

20gr. di lievito di birra fresco
50 gr di acqua
50 gr di farina manitoba ( io ho usato una w 400)
1 cucchiaio di zucchero

1° impasto

2 uova

1 tuorlo

130 gr di farina manitoba ( w 400)

40 gr di burro

2° impasto
270 gr di farina (w 400)
100 gr di zucchero
2 tuorli
5 gr di sale
1 bacca di vaniglia
200 gr burro morbido

Procedimento:

Ho preparato un lievitino con il ldb, l’acqua, la farina e fatto lievitare fino al raddoppio. Ho messo nel boccale il lievitino con tutto il resto degli ingredienti del 1° impasto, avviato per 3 minuti velocità spiga e fatto lievitare. Il composto in meno di 2 ore è arrivato fino al coperchio.Fatto sgonfiare ho aggiunto gli ingredienti del 2° impasto meno il burro e avviato per 3 minuti a velocità spiga ( ho notato però che dopo un pò l’impasto si stava surriscaldando( ho inserito il termometro segnava oltre i 30°) e quindi per non compromettere il glutine e la riuscita del dolce ho messo il boccale in frigo per 10 minuti riportando la temperatura sotto i 26°. Rimesso a posto il boccale ho riavviato aggiungendo il burro morbido e facendo incordare il tutto, qui sotto potete vedere la prova velo ( non ci credevo neanch’io :O ). Trasferito sulla spianatoia ho aggiunto le gocce di cioccolato fondente, pirlato e messo nello stampo ben imburrato.Ho lasciato lievitare per circa 3 ore o comunque fino a quando non ha raggiunto il bordo, infornato a 170° per 40/45 minuti, a 20 minuti dalla fine ho coperto con un foglio di stagnola per evitare che la superfice bruciasse

pandoro col bimby1

Ho sfornato e lasciato raffreddare tutta la notte.  La mattina seguente l’ho tolto dallo stampo e messo dentro una busta di cellophane spruzzata con alcool a 90° per poterlo conservare bene.

pandoro col bimby2

Questa è la fetta!! Che ne dite?? Ci provate anche voi la prossima volta??

pandoro col bimby3

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Terry
    2 gennaio 2014 at 17:11

    Non l’avrei mai detto con il bimby … ma secondo me quel lievito è sempre troppo, non pensi? Bravissima Flo

    • Reply
      pasteepasticci
      13 gennaio 2014 at 17:05

      scusa Terry, vedo solo adesso….si vede che sono stata tra le nuvole :/ , per il bimby anch’io sono rimasta piacevolmente sorpresa 😉 , per il lievito sicuramente la prossima volta abbasserò la quantità :)….:*

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Send this to a friend