Crostate con crema/ Dolci/ Ricetta

Crostatina con marmellata di more selvatiche

Per la prima volta con questa ricetta partecipo ad un contest…..li avevo sempre visti nei vari blog…ma non mi era mai passato per la mente di parteciparvi. Le mie amiche blogger mi hanno (come sempre) coinvolta anche questa volta…..il contest in questione ha come titolo ” Colazione da Tiffany”…..bellissimo film con un’attrice che io adoro….e quindi dopo averci pensato un pò, mi sono ricordata di quella marmellata fatta a fine estate….con quelle bellissime more raccolte non senza essermi punti sui rovi, durante una passeggiata a Pollina( un paesino tra le Madonie) e di abbinarla alla mia frolla di sempre. E’ nata così questa crostatina …..

“Non si può dare il proprio cuore ad una creatura selvatica.
Più le si vuole bene più diventa  ribelle: finché un giorno se ne scappa nelle praterie e poi in cima a un albero, e poi su un albero più alto.”

 

AUDREY HEPBURN – Holly

Ingredienti per 6 crostatine:

gr.300 farina 00

gr.100 strutto o burro

gr.100 zucchero semolato

gr.20 uovo intero

gr.10 marmellata d’albicocca

un pizzico di lievito per dolci

latte per impastare q.b.

Marmellata di more:

more (possibilmente selvatiche)

zucchero semolato

Procedimento:

Pesare le more, pesare la metà di zucchero e metterli insieme in una ciotola a macerare per 12 ore in frigo.Trascorso il tempo  travasare in un tegame e portare lentamente a cottura, io ho lasciato i frutti interi ma volendo, prima di cuocere la marmellata si può dare una frullata con il minipimer. Fare la prova piattino, se mettendone un pò in un piatto inclinato la marmellata scorre veloce bisogna farla cuocere ancora.A cottura ultimata invasare nel barattolo sterilizzato, coprire con un coperchio nuovo, capovolgere e farla raffreddare completamente.

IMG_7251

qui potete notare la mora intera

IMG_7252

Preparare la frolla setacciando prima  la farina, poi aggiungere il burro a piccoli pezzi e mescolare sfregando con le mani in modo da ottenere un composto simile alla sabbia bagnata,aggiungere tutti gli altri ingredienti e  impastare velocemente.Formare un panetto schiacciato, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigo per almeno mezz’ora. Trascorso il tempo, stendere una sfoglia alta un paio di mm e foderare delle piccole tegliette per crostatine.

IMG_7244

IMG_7245

Eliminare la pasta in eccesso e bucare la superfice per evitare che in cottura si gonfi

IMG_7246

A questo punto potete eseguire la cottura in bianco coprendo con carta stagnola o carta forno lo stampo e riempire con ceci, fagioli o sale grosso come ho fatto io; oppure riempire già con la marmellata creare le losanghe tipiche delle crostate e infornare. Come potere vedere io ho fatto tutt’e due le procedure  😉

IMG_7249

IMG_7248

Questo è il risultato finale….chissà se ad Audrey(Holly) piacevano le crostate….i gioielli di sicuro!!!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Terry
    4 marzo 2014 at 8:28

    Bellissima Flo! Hai fatto anche una bellissima foto!

    • Reply
      pasteepasticci
      4 marzo 2014 at 8:54

      Grazie Terry…detto da te vale un sacco !!!!!! 🙂

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crema di cavolo viola, TABASCO® Chipotle e panna acida.
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Send this to a friend