Dolci/ Ricetta

Baklava….dolce turco!

Baklava

 

baklava  010

Avevo sempre sentito parlare in tv di un dolce chiamato baklava la cui origine mediterranea fa si che sia la Turchia sia la Grecia ne vantino la paternità. Io presa dalla curiosità sono andata a curiosare un po sul web….l’ingrediente principale,(i fogli di pasta phyllo), è difficile da reperire…ma girando per i negozietti etnici che abbondano nella mia città sono riuscita a procurarmelo 😀 Occorrono pure un bel po di frutta secca e abbondante burro, ricetta per niente dietetica ma molto molto buona 😛  quindi adesso vi metto la ricetta per questa baklava turca o greca che sia!

Ingredienti:

n.1 confezione di foglia di pasta phyllo (10)

gr.500 frutta secca mista

mandorle, pistacchi,nocciole

gr.200 burro

gr.200 acqua

2 cucchiani di miele

poche gocce di limone

Procedimento:

Per prima cosa tritare la frutta secca e fondere a fuoco dolce il burro. Togliere la pasta phyllo dalla confezione facendo attenzione a non romperla perchè è molto sottile e fragile. Pennellare una teglia con il burro e adagiarvi il primo foglio, spennellare abbondantemente con il burro e ripetere l’operazione con altri 3 fogli. In tutto devono essere 4 strati, coprire con la meta della frutta secca tritata, e coprire con altri 3 strati di pasta phyllo anch’essi ben imburrati. Versare la seconda metà di frutta secca e ultimare con i restanti 3 fogli di pasta, ricordatevi sempre d’imburrare molto bene i fogli.

baklava1

Dopo aver spalmato per bene l’ultimo strato, munitevi di un coltello ben affilato e tagliate il dolce a losanghe.Questa operazione bisogna farla prima perchè dopo cotto la baklava è talmente friabile che sarebbe impossibile tagliarla. Infornate a 160° per circa 30 minuti, poi alzate la temperatura a 200 per altri 10. Nel frattempo preparare uno sciroppo con l’acqua , lo zucchero, il miele e le gocce di limone, far addensare la preparazione sul fuoco per pochi minuti e lasciarla raffreddare. Sfornare il dolce e inzupparlo con lo sciroppo.

baklava-001

Far riposare la baklava almeno un paio d’ore per far si che le sfoglie assorbono bene lo sciroppo.

baklava 016

Questo è come si presenta l’interno del dolce

baklava 013

Se  anche siete voi curiose come me provate a farlo 😉 

alla prossima!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Crostata al burro d'arachidi e cioccolato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Send this to a friend